Figli della Divina Provvidenza (FDP)

A  B  C  D  E  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  Z

ordine alfabetico per Cognome

 

 Necrologio Figli della Divina Provvidenza (ricordati nel giorno anniversario)  

 

M (107)

1.      Macalli Andrea

2.      Magnani Mario

3.      Maidana Emilio Jose

4.      Majdak Boleslaw

5.      Malaman Giannino

6.      Malavolti Adriano

7.      Malfatti Paolo

8.      Manca Giovanni Battista

9.      Mancin Mario

10.  Mancini Antonio

11.  Mancini Giovanni

12.  Mancini Tullio

13.  Manduca Eugenio

14.  Manfreda Emilio

15.  Manfrin Mario

16.  Manghisoni Alessandro

17.  Mangino Amedeo

18.  Marabotto Biagio

19.  Marchi Lorenzo Bernardo

20.  Marchione Manfredo

21.  Marengo Manuel

22.  Mariani Enrico

23.  Mariani Pietro fra Igino

24.  Mariano Giulio

25.  Marin Pasqualino

26.  Marinacci Filino

27.  Marozzi JosÚ Agustin

28.  Marra Nicola

29.  Martello Remigio

30.  Martini Ermenegildo

31.  Martini Giuseppe

32.  Martinotti Pietro

33.  Martinez Ramon Beniamin

34.  Martins De Araujo Joaquim J.

35.  Masante Simone

36.  Mascalin Umberto

37.  Masci Salvatore

38.  Mase Gino

39.  Masi Adelmo

40.  Masiero Giuseppe

41.  Masolini Adone

42.  Massardi Mario

43.  Massardi Pietro

44.  Massignan Noe

45.  Mastrangeli Fulvio

46.  Masucci Pasquale

47.  Masuri Pietro

48.  Matczak Mieczyslaw

49.  Mateus Joao Clemente

50.  Matricardi Carlo

51.  Mattei Vincenzo

52.  Matteucci Raffaele

53.  Mattioli Alvio Eraclio

54.  Mauri Antonio

55.  Mazza Pasquale

56.  Mecozzi Pacifico

57.  Meinero Biagio

58.  Meinero Giorgio

59.  Mellera Pietro

60.  Melli Francesco

61.  Melomo Antonio

62.  Melomo Michele

63.  Mendes Leonildo

64.  Mendicino Antonio

65.  Mendiguchia Tomas

66.  Meneghetti Giuseppe

67.  Menegus Giovanni Battista

68.  Mercati Carlo

69.  Merino Ignacio

70.  Merlo Luigi

71.  Mezzalira Angelo

72.  Mezzanotte Egidio

73.  Michalski Vladimiro

74.  Michelin Vittorio

75.  Michieletto Carlo

76.  Micozzi Benedetto

77.  Migliore Jose Bartolomeo

78.  Migliore Pietro

79.  Milanese Lodovico

80.  Milani Giuseppe

81.  Mincarelli Carmine

82.  Mis Antonio

83.  Misa Paolo

84.  Misiowiec Eugeniusz

85.  Missagia Alfredo

86.  Mocali Rino

87.  Molina Dagoberto

88.  Moncalieri Fausto

89.  Monea Domenico

90.  Montagna Giuseppe

91.  Montagna Mauro

92.  Morelati Cesare

93.  Moreno Roberto

94.  Moretti Giuliano

95.  Morini Domenico

96.  Morlupi Raul

97.  Moro Angelo Antonio

98.  Moro Giambattista

99.  Moroni Placido

100.                     Mostarda Cezario

101.                     Mrotek Maciej

102.                     Mugnai Angelo

103.                     Mura Sergio

104.                     Mussa Giuseppe

105.                     Mussatti Giovanni

106. Musso Giuseppe

107. Mustacchio Arturo

  Sac. Pietro Migliore

    cla   Carmagnola   (Torino),   morto    a   Claypole   (Argentina)   il   10 luglio  1981,  a 83  anni di etÓ,  57  di professione  e 53 di  sacerdozio.

      Nato a Motta di Carmagnola in provincia di Torino il 29 giugno 1898, era entrato in Congregazione giÓ adulto nel 1923 dopo aver fedelmente servito la patria al fronte durante la prima guerra mondiale e poi come Brigadiere nella legione Allievi Reali Carabinieri di Roma.

Decisivo fu per la sua scelta un incontro con il Beato Fondatore nella Parrocchia di Ognissanti. Il generoso giovane, lasciando il suo impegno militare si diede allora a Dio totalmente scegliendo la nostra umile Congregazione e restando fedele alla parola data allora al Signore e pi¨ formalmente ripetuta nella professione religiosa che solo l'anno seguente, il 30 luglio 1924, emise in Campocroce nelle mani stesse di Don Orione.

Aveva in quei primi tempi ancora pionieristici compiuto il suo Noviziato a Venezia guidato da Don Carlo Sterpi.

Compiuti in modo alquanto accelerato, data l'etÓ, i suoi studi medi superiori fra Venezia, Roma e Villa Moffa, emetteva quivi la sua professione perpetua il 31 luglio 1927

Trasferito per la Teologia a Tortona, era poi ordinato sacerdote il 7 aprile 1928.

L'anno seguente partiva per Montevideo ove assumeva subito la cura della Parrocchia di San Carlo, restando in quel delicato ufficio fino al 1946 anno in cui venne trasferito in Brasile.

L'anno seguente era nominato Direttore provinciale della grande provincia brasiliana di N S. di Fatima.

Tuttavia la malferma salute che cominciava seriamente a preoccupare, unita a un eccessivo senso di umiltÓ e responsabilitÓ, lo indusse alla fine dello stesso anno a chiedere l'esonero dal Provincialato. Fu allora destinato in Argentina a Buenos Aires come Parroco di Villa Lugano e nello stesso tempo con l'incarico di Vicario Provinciale. Rimane in quella carica fino al 1952 e diviene quindi Direttore del Colegio S. JosŔ a Mar del Piata e quindi del Piccolo Cottolengo di Claypole.

Figura di autentico sacerdote, zelantissimo per le anime e religioso austero e osservantissimo, fu sempre di edificante esempio per tutti mentre l'aureola della sofferenza lo rendeva silenzioso maestro nella via regia della croce per chiunque lo avvicinava.

Pass˛ gli ultimi anni in Puerto Mar del Plata, divenuto quasi preghiera vivente e altare di olocausto per il bene della Congregazione che sempre ricorderÓ in lui uno dei pi¨ preziosi doni della Divina Provvidenza.

   Atti e comunicazioni della Curia Generalizia