Figli della Divina Provvidenza (FDP)

A  B  C  D  E  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  Z

ordine alfabetico per Cognome

 

 Necrologio Figli della Divina Provvidenza (ricordati nel giorno anniversario)  

 

R (53)

 

1.      Raboszuk Eugeniusz

2.      Rachota Czeslaw

3.      Radaelli Enrico

4.      Raffa Bruno

5.      Raffa Vincenzo

6.      Raineri Luigi

7.      Ramognini Bartolomeo

8.      Rampin Igino

9.      Rapsiewicz Andrezej

10.  Rastelli Ennio

11.  Ratajek Jozef

12.  Ratti Lorenzo

13.  Ravazzoli Alberto

14.  Ravera Carlo

15.  Re Andrea

16.  Re Luigi Francesco

17.  Re Vincenzo

18.  Rebora Nicola

19.  Reggiani Agostino Fra Redento

20.  Remis Pinera Martino

21.  Renaudo Pietro

22.  Renzini Alfredo

23.  Repiccioli Domenico

24.  Riondato Luigi

25.  Ripepi Domenico

26.  Risi Giuseppe

27.  Risi Roberto

28.  Riva Alfredo Enrico

29.  Riva Angelo

30.  Rivano Raffaele

31.  Rizza Corrado

32.  Rizzi Gino

33.  Rizzo Antonio

34.  Rocca Gaspare

35.  Rodler Augusto

36.  Rodriguez Gonzalez Jesus

37.  Rodriguez Pastrana Juan A.

38.  Roggia Tommaso

39.  Rosato Nicolas

40.  Rosin Giuseppe

41.  Rossi Bernardo

42.  Rossi Nerino

43.  Rossi Oreste

44.  Rossi Valerio

45.  Roszak Taddeo

46.  Rotta Pasquale

47.  Rubinelli Giovanni

48.  Ruggeri Antonio

49.  Ruggeri Attilio

50.  Ruggeri Pasquale

51.  Ruiz Calleja German

52.  Russo Michele

53.  Ryzko Zygmunt

   Sac. RODRIGUEZ  GONZALEZ JESUS

da Villahute Burgos (Spagna), morto a Madrid (Spagna) il 3 giugno 1985 a 40 anni di etÓ, 21 di Professione e 11 di sacerdozio.

    Dal 1979 ricopriva l'incarico di Direttore della Viceprovincia di Nostra Signora del Pilar e da un triennio un male insidioso riempiva di dolori e di lunghe degenze ospedaliere la sua giovane etÓ, completamente votata a svolgere operosamente e santamente il suo importante ufficio. Anche di recente era stato visitato in diverse riprese dal Direttore generale Don Terzi, che gli aveva recato l'assicurazione che in Congregazione si seguiva da tutti con ansie e pur con preghiere e speranze la sua lunga malattia.

    Nato a Villanie di Villadiego (Burgos/Spagna) il primo gennaio 1945, era stato accolto dodicenne a Dicastýllo (30.10.1957), dove, completato il ginnasio, ricevette la divisa sacerdotale nella festa dell'Assunta 1962. Pass˛ poi in Italia per il noviziato a Villa Moffa (1962-1963), concluso con i primi santi Voti nella festa della Mater Dei (11 ottobre) 1963. Dopo i corsi filosofici a Villa Moffa (1964-67), torn˛ in patria: vi svolse i suoi anni di tirocinio a Fromista (1967-68) e Cascante (1968-69), concludendo poi i corsi teologici con la Ordinazione sacra, ricevuta il 18 marzo 1974 in Dicastillo (Navarra) dalle mani dell'arcivescovo di Pamplona D. JosÚ MÚndez Asensio.

    Dotato di spirito di fede in tutte le cose, si sentý sempre realizzato in qualsiasi mansione o luogo: la obbedienza alla volontÓ dý Dio attraverso i Superiori fu il suo stile, che lo condusse, carattere mite e pur intraprendente, a seguire il suo immenso desiderio di portare tutti ad amarsi in vera caritÓ e in un totale attaccamento alla Chiesa e al Papa, in conformitÓ allo spirito del Beato Fondatore e della sua Piccola Opera. Fu anche questo lo stile del suo governo, al quale, come Viceprovinciale, era stato chiamato: due trienni stavano ormai per compiersi, ricchi di attivitÓ e di realizzazione nel settore assistenziale e pi¨ nello spirito religioso.