Figli della Divina Provvidenza (FDP)

A  B  C  D  E  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  Z

ordine alfabetico per Cognome

 

 Necrologio Figli della Divina Provvidenza (ricordati nel giorno anniversario) 

 

F (54)

 

1.      Falappi Giovanni

2.      Falardi Angelo Giuseppe

3.      Falchetti Dario

4.      Fancinelli Vito

5.      Fantin Luigi

6.      Fantini Oreste

7.      Farabegoli Mario

8.      Farinasso Giovanni

9.      Farronato Eliodoro

10.  Fattor Mario

11.  Favarato Luigi

12.  Favaretto Igino

13.  Fazzino Sebastiano

14.  Fedeli Mario

15.  Felici Lucio

16.  Felici Ulderico

17.  Fenocchio Giuseppe

18.  Ferlito Sebastiano

19.  Ferracci Angelo

20.  Ferracci Umberto

21.  Ferrarese Orfeo

22.  Ferrari Antonio

23.  Ferrari Cesare

24.  Ferrari Giuseppe

25.  Ferreira Maurilio Luiz

26.  Ferrero Michele

27.  Ferretti Silvio

28.  Ferri Celso

29.  Ferrini Matteo

30.  Ferronato Eliodoro

31.  Ferronato Paolo

32.  Fijalkowski Leone

33.  Filia Salvatore

34.  Filippi Alessandro

35.  Filippi Francesco

36.  Filippini Arturo

37.  Filipponi Gabriele

38.  Fiori Giuseppe

39.  Florentino Edgard de Jesus

40.  Florczak Zygmunt

41.  Florian Giulio

42.  Foglia Giuseppe

43.  Fogliarino Edmondo

44.  Forlini Giampietro

45.  Formentin Bruno

46.  Foroni Pietro

47.  Fragoli Antonio

48.  Francalancia Basilio

49.  Franceschini Alfonso

50.  Franchetto Armando

51.  Frette Marciano

52.  Frigerio Juan Carlos

53.  Froli Marcello

54.  Frosi Albino

Florentin Edgard.jpgSac. Edgard de Jesus FLORENTINO

Annuncio della morte

 

Morto il giorno 8 gennaio 2013 nell’ospedale di Goiânia, era nato a Sâo Joaquim da Barra SP (Brasile), il 2 febbraio 1936, aveva 76 anni di etā, 52 di professione religiosa e 27 di sacerdozio. Apparteneva alla Provincia “Nossa Senhora de Fátima” (Brasile Nord). Riposa a Sāo Joaquim da Barra.

 

 

Da “Atti e Comunicazioni della Curia Generale (Don Orione) n.240, gennaio – aprile 2013:

Sac. Edgard de Jesus FLORENTINO

    Deceduto all'ospedale di Goiānia (Goias - Brasile) l'8 gennaio 2013, a 76 anni d'etā, 52 di Professione religiosa e 27 di sacerdozio. Appar­teneva alla Provincia "Nossa Senhora de Fatima" (Brasilia).

 

Edgard nacque a Sāo Joaquim da Barra (Sāo Paulo) il 2 febbraio 1936 dal matrimonio di Pedro e di Palmira da Cruz Fiorentino. Fu portato al fonte bat­tesimale il 13 marzo successivo e cresimato nel 1942.

Completate le scuole dell'obbligo, aiutava la famiglia imparando ed eser­citando l'arte del calzolaio. Il 2 marzo 1958 fu accolto all'Istituto di Juiz de Fora (Minas Gerais) per un primo discernimento e conoscenza dell'Opera orionina, concluso con l'entrata nel noviziato di Belo Horizonte il 10 febbraio 1959. Emise i primi voti religiosi come Fratello l'11 febbraio dell'anno suc­cessivo, rinnovandoli annualmente fino alla consacrazione perpetua, avvenu­ta l’8 dicembre 1966 a Cotia (Sao Paulo).

Dopo la professione lavorō come assistente al Lar dos Meninos in Belo Horizonte dal '60 al '63; in Juiz de Fora dal '63 al '68; in Rio Claro nel 1969; in Brasilia dal '70 al '72. Nuovamente a Belo Horizonte dal '73 al '76, a Rio Claro dal '77 al '79 e ancora una volta a Belo Horizonte nel 1980.

Nel frattempo, desiderando farsi sacerdote, chiese e ottenne di passare al ramo clericale, studiando filosofia e teologia all'Universitā Cattolica di Belo Horizonte ('80-'85), ricevendo gli ordini minori (06/03/1983), il diaconato (01/07/1984) e l'ordinazione sacerdotale il 10 febbraio 1985 nella chiesa par­rocchiale nativa di Sāo Joaquim da Barra (Sāo Paulo).

Dopo l'ordinazione fu destinato vicario parrocchiale a Rio Bananal (Espi­rito Santo) fino al 1987; passō poi alla comunitā di Morada Nova, prodigan­dosi come economo e responsabile della Fazenda fino al 1992. Dopo un periodo di aiuto pastorale nella parrocchia Sacro Cuore di Araguāina, nel 1995 fu nominato direttore dell'Istituto per orfani di Brasilia, impegnandosi fino al 2004.

Dal 2005 fino agli ultimi giorni, Padre Edgard lavorava alla sua santifica­zione personale e al bene dei fedeli delle due parrocchie orionine di Goiānia, soprattutto con la dedizione quotidiana e generosa della presenza in tre luo­ghi: la casa della comunitā, l'altare eucaristico e il confessionale, specialmente nella chiesa di Sāo Paulo, chiara espressione della sua fedeltā e amore al sacerdozio, alla Congregazione e alle anime.

Ebbe la gioia di emettere il IV Voto di speciale fedeltā al Papa nelle mani del Card. Eugenio De Sales, a Rio de Janeiro, il 12 marzo 1984.

Le esequie si svolsero prima nella chiesa di Sāo Paulo a Goiānia e suc­cessivamente in quella del paese natale Sāo Joaquim da Barra, con sepoltura accanto alla tomba degli amati genitori.