Figli della Divina Provvidenza (FDP)

A  B  C  D  E  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  Z

ordine alfabetico per Cognome

 

 Necrologio Figli della Divina Provvidenza (ricordati nel giorno anniversario) 

 

D  (65)

 

1.      Da Rech Giuseppe

2.      Da Silva Antonio Aparecida

3.      Da Silva Geraldo Mauricio

4.      Dabrowski Bronislaw

5.      Dabrowski Edmund

6.      D'Addio Raffaele

7.      Dal Lago Ottorino

8.      Dall’Ovo Ferdinando

9.      Dalla Bà Dino

10.  Dalla Costa Giacomo A.

11.  Dalla Libera Aldo

12.  Dalla Libera Giovanni

13.  Dalle Nogare Giuseppe

14.  Damele Michele

15.  Danna Giuseppe

16.  Dapra Cesare

17.  D'Attilia Giovanni

18.  De Angelis Arsenio

19.  De Bettin Ottavio

20.  De Bona Oliveira Antonio

21.  De Carvalho Geraldo Cruz

22.  De Cortes Frugoni Miguel A.

23.  De Franca Vianna Augusto

24.  De Francesco Giovanni

25.  Del Fabbro Giovanni Battista

26.  De Lorenzo Attilio

27.  De Marchi Agostino

28.  De Paoli Angelo

29.  De Rosa Benito

30.  De Vido Giovan Battista

31.  Defrancesco Francesco

32.  Degaudenz Mario

33.  Degiampietro Gustavo

34.  Del Grosso Berardo

35.  Del Rosso Domenico

36.  Del Rosso Luigi

37.  Del Vecchio Cesare

38.  Del Fabbro Giovanni Battista

39.  Delfino Filippo

40.  Dellalian Giovanni

41.  Demarco Roberto

42.  Demontis Cesare Fra Pacomio

43.  Di Clemente Dionisio

44.  Di Giusto Giosuè

45.  Di Gregorio Carmelo

46.  Di Iorio Luis

47.  Di Iorio Vicente

48.  Di Nicola Vittorio

49.  Di Pietro Francesco

50.  Di Salvatore Cesare

51.  Di Stefano Candido

52.  Dobosz Francesco

53.  D'Odorico Renato

54.  Dominguez Ramon

55.  Dondero Carlo

56.  Dondero Giuseppe

57.  Donzelli Pietro

58.  D'Onofrio Cesare

59.  D'Onorio De Meo Giovanni

60.  Doria Luigi

61.  Dos Santos Jose Carlos

62.  Draghi Domenico

63.  Drzewiecki Franciszek

64.  Durante Gerardo

65.  Dutto Giuseppe

Sac. Geraldo Cruz  DE CARVALHO

Tornato a Dio il 27 febbraio 2007  nell’Instituto do Coração en São Paulo (Brasile), a 66 anni d’età, 45 di Professione religiosa e 35 di sacerdozio.

Ha destato viva commozione e rimpianto nella grande Famiglia orionina del Brasile la notizia della quasi improvvisa dipartita del carissimo  Confratello, benvoluto e stimato da quanti l’hanno conosciuto. Dal 2005 lavorava contento nella missione che la Provincia “Nossa Senhora da Anunciação “ tiene a Espargos (Ilha do Sal – Cabo Verde) come direttore, economo e vicario parrocchiale dell’unica parrocchia dell’isola, dedicata a “Nossa Senhora das Dores” per l’assistenza spirituale dei residenti e dei turisti.

In seguito ad un infarto occorsogli nel 2006 fece ritorno in Brasile e fu necessario il ricovero nell’Instituto do Coração in São Paulo che confermò la gravità della situazione. Sottoposto a chirurgia cardiaca, tuttavia, per complicazioni post operatorie fu trasferito d’urgenza all’UTI, ma il suo cuore era ormai debole e nella mattinata del 27 febbraio il caro confratello rese l’anima a Dio.

Geraldo era l’11° figlio della numerosa famiglia di Juscelino Estevam de Carvalho e di Priscila Diamantino. Era nato a Santo Antônio do Itambé (Minas Gerais) il 3 maggio 1940, fu battezzato il 9 giugno successivo a  São José Paulista e cresimato il 21 luglio 1942 a Itambé. L’ambiente famigliare e parrocchiale fervoroso e cattolico favorirono il desiderio di consacrarsi a Dio nella Famiglia orionina che già operava nello Stato di Minas Gerais.

Entrato il 3 marzo ’57 a Belo Horizonte, fece il ginnasio (’57-’61) seguito dal’anno di  noviziato sotto la guida di Pe. Dante Barbaro, emettendo i primi voti religiosi l’11 febbraio 1962. Dopo le classi del 2° grau al S. José di Rio de Janeiro, fece il biennio tirocinante assistendo i probandi di Guararápes (’64-’66). A Curitiba fece la filosofia (’66-’68), seguita dalla Teologia presso la Pontificia Università Cattolica di Rio de Janeiro (’68-’72). Altri studi di supporto furono il corso di radiotecnico all’Istituto Universitario Brasiliano di Rio (’69), il corso di parapsicologia e salute a Guararápes e a Curitiba, oltre alla licenza in Teologia Biblica presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, con la tesi “I poveri di Jhawhe in San Luca” (’85-’87).

La sua formazione ecclesiale fu confermata con la Professione perpetua (13/05/1971) e il diaconato (11/07/1971) nel Santuario “N.S. di Fatima” a Rio. L’ordinazione sacerdotale la ricevette nel nostro Santuario dell’Achiropita a São Paulo il 23 gennaio 1972.

Il confratello coltivò con impegno e fervore l’aggiornamento umano e apostolico nella fedeltà al carisma orionino richiesto dal Concilio Vaticano II, vivendolo negli incarichi ricevuti dall’obbedienza.

Dal ’74 all’80  fu direttore e parroco del Centro sociale, parrocchia e Piccolo Cottolengo di Paraná a Curitiba, contemporaneamente fu Coordinatore delle Cappellanie dell’Archidiocesi di Curitiba. Trasferito a São Paulo nel 1980, dopo la divisione in due Province religiose del Brasile, Pe. Geraldo fu nominato Vicario provinciale, mantenendo l’incarico di Parroco dell’Achiropita, fino al 1985.  Dopo la pausa romana per la licenza in Teologia Biblica alla PUG (’85-’87), al suo ritorno in patria fu nominato direttore all’Amparo Santa Cruz di Porto Alegre fino all’89, quando, per la fiducia e la stima di Superiori e confratelli fu nominato Direttore della nuova Provincia “Nossa Senhora da Anunciação” per due trienni, fino al ’95, partecipando pure ai Capitoli 8° e 9°.

Nel 1990 partecipò al corso di esercizi spirituali sul carisma e spiritualità di Don Orione tenuti da Padre Divo Barsotti, emettendo alla fine, il IV Voto di speciale fedeltà al Papa nella Basilica Vaticana. Dal ’94 al 2000 fu destinato a Florianopólis come vicario e Parroco, aiutando poi due anni nella comunità di Sideropólis e altri due nuovamente all’Amparo Santa Cruz di Porto Alegre prima di vivere l’esperienza missionaria di Cabo Verde.

Carattere forte e sensibile, memore delle povertà e difficoltà della vita vissuta, seppe incarnare in sé gli ideali del Fondatore, soprattutto amando ed aiutando gli emarginati ed abbandonati delle rua e favelas, senza dimenticare i confratelli e i parrocchiani.

I funerali si svolsero il giorno seguente nella chiesa parrocchiale dell’Achiropita in São Paulo, presieduti da Mons. Manuel Parrado Carral, Amministratore dell’Archidiocesi , presenti confratelli, sacerdoti, fedeli ed amici e parenti. Al termine il corteo funebre proseguì per la città di São Bernardo dove, dopo il rito esequiale del Padre Provinciale, Pe Andrea Scaglia, la salma di Pe. Geraldo fu tumulata – come desiderava – accanto ai suoi genitori, nel cimitero Jardim da Colinas.

Da: Atti e comunicazioni della Curia Generale (Don Orione)

gennaio - agosto 2007 n. 222/223