Figli della Divina Provvidenza (FDP)

A  B  C  D  E  G  H  I  J  K  L  M  N  O  P  Q  R  S  T  U  V  W  Z

ordine alfabetico per Cognome

 

 Necrologio Figli della Divina Provvidenza (ricordati nel giorno anniversario) 

 

D  (65)

 

1.      Da Rech Giuseppe

2.      Da Silva Antonio Aparecida

3.      Da Silva Geraldo Mauricio

4.      Dabrowski Bronislaw

5.      Dabrowski Edmund

6.      D'Addio Raffaele

7.      Dal Lago Ottorino

8.      Dall’Ovo Ferdinando

9.      Dalla Bà Dino

10.  Dalla Costa Giacomo A.

11.  Dalla Libera Aldo

12.  Dalla Libera Giovanni

13.  Dalle Nogare Giuseppe

14.  Damele Michele

15.  Danna Giuseppe

16.  Dapra Cesare

17.  D'Attilia Giovanni

18.  De Angelis Arsenio

19.  De Bettin Ottavio

20.  De Bona Oliveira Antonio

21.  De Carvalho Geraldo Cruz

22.  De Cortes Frugoni Miguel A.

23.  De Franca Vianna Augusto

24.  De Francesco Giovanni

25.  Del Fabbro Giovanni Battista

26.  De Lorenzo Attilio

27.  De Marchi Agostino

28.  De Paoli Angelo

29.  De Rosa Benito

30.  De Vido Giovan Battista

31.  Defrancesco Francesco

32.  Degaudenz Mario

33.  Degiampietro Gustavo

34.  Del Grosso Berardo

35.  Del Rosso Domenico

36.  Del Rosso Luigi

37.  Del Vecchio Cesare

38.  Del Fabbro Giovanni Battista

39.  Delfino Filippo

40.  Dellalian Giovanni

41.  Demarco Roberto

42.  Demontis Cesare Fra Pacomio

43.  Di Clemente Dionisio

44.  Di Giusto Giosuè

45.  Di Gregorio Carmelo

46.  Di Iorio Luis

47.  Di Iorio Vicente

48.  Di Nicola Vittorio

49.  Di Pietro Francesco

50.  Di Salvatore Cesare

51.  Di Stefano Candido

52.  Dobosz Francesco

53.  D'Odorico Renato

54.  Dominguez Ramon

55.  Dondero Carlo

56.  Dondero Giuseppe

57.  Donzelli Pietro

58.  D'Onofrio Cesare

59.  D'Onorio De Meo Giovanni

60.  Doria Luigi

61.  Dos Santos Jose Carlos

62.  Draghi Domenico

63.  Drzewiecki Franciszek

64.  Durante Gerardo

65.  Dutto Giuseppe

1.jpg

2.jpg

Libretto

 

Foto  1  2  3  4  5  6

 

Video   1   2   3   4   5

 

Sac. DI SALVATORE Cesare

 

da Aschi di Ortona dei Marsi (L'Aquila), morto a Buenos Aires (Argentina) il 7 dicembre 1943, a 43 anni di età, 21 di Profes­sione e 19 di Sacerdozio.

  

4 Luglio 2015

ASCHI (ORTONA DEI MARSI): Una Piazza dedicata a Don Cesare Di Salvatore, orionino.

La storia del cammino di un sacerdote orionino da povero orfano di terremoto a grande figlio della Divina Provvidenza.

http://www.donorione.org/public/content/6029_foto1.jpg

Sabato 4 luglio si è svolta ad Aschi (Ortona dei Marsi) una piccola cerimonia che ha ricordato un grande personaggio con umili origini – Don Cesare Di Salvatore (nato ad Aschi il 10 ottobre 1900 – morto a Buenos Aires il 7 dicembre 1943). Cesare, già orfano di papà che era morto qualche anno prima in Nord America, nel terribile terremoto della Marsica (Avezzano) ha perso tutti gli altri familiari: la mamma e tre sorelle. È stato accolto, insieme con altri bambini, orfani del terremoto, da Don Orione, all’epoca coordinatore dei soccorsi della Protezione Civile.

Il giovane Cesare, al lato di Don Orione, superato ben presto il trauma del terremoto, viene attratto dalla testimonianza di vita del Santo della carità che si dedica in dismisura per gli altri, anch’egli vuole dedicare la sua vita per servire gli altri e dà la sua disponibilità di andare in missione. Don Orione lo manda a Mar del Plata (Argentina), per lavorare a scuola. Don Cesare lo fa con molta dedizione e sacrificio, ma per motivo di poca salute, deve andare a riposarsi un poco. Don Orione lo manda a Marcos Paz. Appena si è ripreso, Don Orione scorge in lui delle ottime doti pedagogiche e lo manda a lavorare come formatore Victoria e poi a Lanus, con i novizi. Alla fine Don Orione lo vuole al Piccolo Cottolengo di Claypole, dove Don Cesare va come uno dei primi, per dare l’inizio all’enorme opera della Divina Provvidenza a favore dei disabili. Lì Don Cesare rimane fino alla fine della sua vita.

Alla cerimonia è stato invitato il consigliere generale argentino Don Eldo Musso, il quale ha dato una breve testimonianza di dedizione e di sacrificio di questo grande Religioso orionino. C’erano anche i sindaci di Aschi e di Ortona e numerosi Religiosi orionini, tra cui Don Bruno Fraulin che ha curato una breve biografia di Don Cesare Di Salvatore, Don Angelo De Ninis e Don Antonio Chiarilli, superiore della comunità di Avezzano.

 

sj.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.